Allattamento

Dopo la nascita

L’ALLATTAMENTO:

Porre il bambino al seno il più precocemente possibile dopo il parto, assicurandosi che abbia una presa corretta dell’areola mammaria e favorire le suzioni frequenti aiutano ad avere una “montata lattea” non dolorosa. Qualche impacco freddo  tra le poppate e la spremitura manuale ell’areola  riducono la tensione e facilitare la suzione .
Per facilitare la presa dell’areola posizionare il bambino con il naso all’altezza del capezzolo. Il neonato di riflesso alzerà la testa verso l’alto spalancando la bocca.

Se il neonato è attaccato bene, si dovrà vedere parte dell’areola superiore mentre la parte inferiore sarà interamente all’interno della bocca del neonato

 

Posizioni consigliate per l’allattamento al seno

POSIZIONE A CULLA
La mamma è seduta, il neonato viene tenuto “pancia contro pancia”. La testa del neonato appoggia sull’avambraccio verso il gomito, per questa ragione è bene che il braccio sia appoggiato affinché non si stanchi troppo in fretta.

POSIZIONE A PALLA DI RUGBY
Il neonato è tenuto sotto braccio come una palla di rugby: appoggiato al fianco della mamma con le gambe verso la schiena della mamma. E’ una posizione utilizzata spesso nei casi di difficoltà nell’allattamento.

POSIZIONE INCROCIATA
La testa e la schiena del neonato sono sostenute dalla mano e dall’avambraccio della mamma opposti alla mammella che deve allattare

POSIZIONE A LETTO
E’ molto indicata nel periodo immediatamente dopo il parto. Il neonato è sdraiato “pancia contro pancia” con il collo dritto o leggermente piegato all’indietro